Matrimonio social? No, grazie!


Matrimonio social? No, grazie!

Come tutelare la propria privacy dal mondo dei social durante il proprio matrimonio

 

I social network sono entrati a far parte della vita quotidiana di tutti – o quasi. Infatti, sebbene costituiscano una minoranza, esistono ancora persone che sono ‘contrarie’ al condividere in maniera pressoché ossessiva ogni momento della propria giornata con i propri followers, preferendo invece godersi i bei momenti di persona e non online.

Quest’avversione si estende anche e soprattutto nelle occasioni più importanti: come, ad esempio, un matrimonio! Normalmente, infatti, gli invitati fanno quasi a gara a chi posterà per primo gli scatti del grande giorno. Dall’abito della sposa, alla Chiesa, alla location, ai dettagli più curati come le bomboniere, i tableau, la mise en place o le composizioni floreali: ogni inquadratura possibile è l’occasione perfetta per creare un post ad hoc in cui festeggiare i neo sposi e acchiappare quanti più ‘like’ possibili. Ma se sono proprio gli sposi a essere contrari a questa tendenza? Nessun problema!

Se fate parte anche voi di questo ristretto gruppo ‘anti-social’, è un vostro diritto trovare dei modi per tutelare la vostra privacy in una giornata così speciale! Non c’è niente di male nell’essere contrari ad un matrimonio ‘social’: chi l’ha detto che vada per forza condiviso online? Ci possono essere tanti motivi per cui una coppia può decidere di mantenere un ‘silenzio social’ nel grande giorno: magari non si vuole offendere qualche conoscente che non è stato invitato, o non si vogliono divulgare i momenti privati di una giornata così particolare, o magari gli sposi stessi non sono iscritti a nessun social e non vogliono comparire in foto altrui. Qualunque sia il motivo, sarà perfettamente valido: perciò, al bando i sensi di colpa e la paura di risultare pesanti, noiosi, ‘antichi’, o fuori moda. Il matrimonio è il vostro, e vostre sono le regole!

Innanzi tutto, un buon modo per iniziare a comunicare ai vostri invitati la vostra richiesta di non utilizzare i social è di indicarlo espressamente nelle partecipazioni di nozze. Mettete chiaramente per iscritto la richiesta di non utilizzare i social network per postare foto o video della giornata. Partendo dal presupposto che, in questo modo, nessuno dovrebbe porre obiezioni alla vostra decisione, se qualche ospite dovesse chiedervi il perché di questa vostra scelta, spiegategli pure i vostri motivi senza temere di essere giudicati.

Se pensate che qualche ospite tenterà comunque di fare il furbo e di rubare qualche scatto di nascosto durante la giornata e di pubblicarlo senza il vostro consenso, potete anche far allestire dei cartelli all’ingresso della Chiesa o della location di nozze in cui chiedere nuovamente ai vostri invitati di astenersi dal pubblicare contenuti sui social. Volete essere ancora più rigidi? Chiedete aiuto alla vostra wedding planner, e allo staff della location: chiedete espressamente di controllare i movimenti degli invitati, e di interrompere chiunque si appresti a scattare una foto, ribadendo la richiesta degli sposi di mantenere la loro privacy. (Come si dice: a mali estremi)

Ricordatevi inoltre che questo divieto va esteso anche ai fornitori: infatti, è ormai uso comune che anche loro utilizzino i social per pubblicizzare i matrimoni a cui prendono parte, magari pubblicando foto del menù di nozze, o della location allestita, o dell’intrattenimento della giornata. Per loro, vale comunque lo stesso discorso: così come comunicherete ai vostri invitati questa richiesta particolare, così dovrete comunicarlo ai singoli fornitori prima del grande giorno, cioè durante le varie fasi del wedding planning a cui ciascuno di loro prenderà parte.

Organizzare un matrimonio ‘no-social’ potrà sembrare una decisione inusuale, strana o persino ‘esagerata’ per tante persone. Poco importa! Ricordate a chiunque dovesse lamentarsi che, di certo, non soffrirà stando lontano dai propri profili online per qualche ora…. dopotutto, la giornata del matrimonio va innanzi tutto vissuta di persona, e bisogna godersela tutti insieme!

Sicuramente, alla fine della giornata anche i vostri ospiti più social saranno contenti di aver lasciato perdere questa distrazione per la giornata, e apprezzeranno anche loro di aver ‘condiviso’ questi bei momenti insieme a voi!

 

Marta Boldi