I guanti della sposa


I guanti della sposa

Un accessorio chic e bon ton per completare il look da sposa!

 

Il look da sposa è un insieme di tanti accessori diversi: insieme all’abito, che è il protagonista principale, bisogna abbinare scarpe, orecchini, collana, velo, e talvolta un bel paio di guanti. Già: i guanti della sposa!

 

Anche se non sono un accessorio obbligatorio o fondamentale, sono un’aggiunta chic che può completare graziosamente il look finale della futura sposa. Esistono tantissimi modelli diversi: perciò, se si sceglie di indossarli bisogna saper scegliere il modello più adatto!

 

I guanti devono aggiungere un tocco di eleganza e raffinatezza in più. Ciascun modello dona uno stile diverso a seconda della sua linea e del suo tessuto. Bisogna saper abbinare i guanti giusti allo stile dell’abito da sposa, e alla sua personalità!

 

Il raso bianco è uno dei tessuti più usati per questo genere di guanti: che siano corti, medi o lunghi, è la scelta ottimale per quasi tutti gli abiti da sposa in quanto dona un look minimalista, semplice e pulito.

 

Ma i guanti da sposa possono essere realizzati anche in tulle, organza di seta, pizzo, raso….

 

Bisogna scegliere il tessuto giusto in base al tipo di abito che si indossa, e anche in base alla stagione del matrimonio: ad esempio, per i matrimoni estivi è meglio orientarsi su tessuti più leggeri come il tulle; mentre in inverno è meglio optare per la lana o il raso.

 

Se l’abito da sposa è molto ricco di dettagli e ricami, è meglio scegliere dei guanti dal design liscio per non appesantire troppo il look. Al contrario, se l’abito ha linee pulite e semplici, ci si può divertire scegliendo anche dei modelli impreziositi con dettagli quali ricami in pizzo, inserti di perline, o addirittura dei modelli di guanti-gioiello o dei guanti colorati per un look più sbarazzino.

 

E come bisogna usarli durante il gran giorno?

Innanzi tutto, i guanti vanno indossati all’ingresso in Chiesa e poi andranno tolti quando si arriva all’altare: le mani devono essere libere e pronte al loro ruolo di protagoniste durante lo scambio degli anelli. Dopo la cerimonia, la sposa può indossarli di nuovo. Attenzione, però: bisogna ricordarsi di toglierli di nuovo quando ci si siede a tavola.

 

I guanti sono un accessorio elegante, e vanno portati con classe: bisogna saperli sfilare delicatamente! Per non sembrare impacciate, basterà fare qualche prova a casa: la ‘manovra’ corretta per toglierli consiste nello sfilare prima le dita, tenendo il palmo della mano rivolto verso di sé, e iniziando col dito indice della mano sinistra per tirare il guanto con delicatezza, in un gesto rapido ed elegante.

 

Basterà qualche tentativo per prendere dimestichezza con questo gesto e in men che non si dica, saprete sfilarvi i guanti come una vera principessa!

 

Marta Boldi