Consigli per gli abiti delle damigelle


Consigli per gli abiti delle damigelle

Qualche linea guida su come scegliere i vestiti delle vostre damigelle d’onore

Se fino a qualche anno fa, venivano scelte delle bambine come damigelle della sposa, ultimamente si sta diffondendo la tradizione anglosassone di scegliere un vero e proprio gruppo di amiche della sposa per comporre il suo corteo di damigelle d’onore. Possono essere sue sorelle, cugine, o amiche del cuore: in ogni caso, svolgono un ruolo molto importante per la sposa!

E proprio come accade per la sposa, anche loro devono avere il loro look da matrimonio!

Scegliere gli abiti per le proprie damigelle può essere un’impresa più complessa di quanto si pensi: ecco qualche linea guida per facilitare il compito!

Per prima cosa, bisogna stabilire un punto fondamentale: chi pagherà gli abiti? Stando alla tradizione, dovrebbero essere regalati dalla sposa. In questo caso, lei stessa avrà maggiore libertà di scegliere il tipo di abiti ed il budget da investire, sebbene per educazione dovrebbe comunque tenere conto anche delle idee o proposte delle sue amiche. Invece, nel caso in cui saranno le damigelle stesse a pagarsi l’abito, allora sarà la sposa a dover rispettare la loro scelta e soprattuttto la loro idea di budget, scendendo eventualmente a compromessi per trovare una tipologia di vestito che accontenti tutti quanti.

Le damigelle dovrebbero avere un look che risulti armonioso: pur mantenendo, eventualmente, dettagli diversi più o meno evidenti fra un vestito e l’altro, nell’insieme dovrebbero sembrare ben coordinate fra di loro. Tutto parte da un’idea di outfit ben precisa, che può poi essere adattata ai gusti e le preferenze sia della sposa che delle damigelle.

Il colore è senz’altro un dettaglio molto importante. L’abito della damigella deve richiamare lo stile dell’abito della sposa, senza tuttavia arrivare mai ad offuscarlo. Secondo il galateo, il colore non può essere né bianco, né nero, e si dovrebbero prediligere colori pastello chiari. Nonostante la tradizione, tuttavia, oggi ci si sbizzarrisce anche di più con i colori di questi abiti e di conseguenza di vedono sempre più damigelle vestite con una gamma di colori ben più ampia. La scelta dipende in base alle preferenze della sposa: tutto varia a seconda di quanto desideri avere delle damigelle ‘tradizionali’ oppure più ‘originali’.

Per quanto riguarda il modello, è importante che la sposa prenda in considerazione la fisicità di ciascuna delle sue damigelle: sarebbe scorretto pretendere che indossino tutte lo stesso identico modello, è giusto che ognuna di loro si senta a proprio agio e che indossi un vestito che le piace e le sta bene.

Per quanto riguarda la lunghezza dell’abito, secondo il galateo se la sposa indossa un abito da corto anche le damigelle dovranno rispettare la medesima lunghezza; se invece la sposa indossa un abito lungo le damigelle potranno scegliere per quale lunghezza optare. Anche in questo caso, però, dovrebbero essere coordinate: pur indossando modelli differenti, dovranno avere tutti la stessa lunghezza.

In ultima istanza, comunque, ricordatevi che anche questa scelta dipende principalmente dai vostri gusti: se desiderate avere un corteo di damigelle tradizionale e classico, vi basta rispettare le regole più comuni del galateo. Se, invece, desiderate distinguervi con un corteo più originale, sbizzarritevi con scelte che rispecchiano di più i vostri gusti.

È vero, il ruolo delle damigelle è molto importante ed il loro look formale deve essere curato ed in pendant con il resto del matrimonio: ma, prima di tutto, ricordatevi che il loro compito è quello di starvi accanto e di condividere insieme a voi le emozioni più grandi della vostra giornata speciale!

 

Marta Boldi