Come organizzare un mini matrimonio


Come organizzare un mini matrimonio

Idee e consigli per un matrimonio con pochi invitati

I mini matrimoni stanno diventando sempre più popolari fra le coppie di futuri sposi: una scelta che permette di riscoprire l’importanza ed il significato di una celebrazione così intima e speciale, da condividere solamente con le persone più care. Infatti, tradizionalmente la lista degli invitati include parecchi invitati che in realtà non ricoprono un ruolo importante nella vita degli sposi ma che vengono invitati più per educazione che per altro.

Come fare, allora, se si sogna un mini-wedding, circondati solo dall’affetto sincero di chi realmente è insostituibile e fa parte da sempre della vostra vita? Iniziate col togliere tutte le persone che non si sentono più da tempo, parenti acquisiti, invitati + 1, inviti di circostanza, amici con cui non si ha più niente in comune… Partendo così, la lista si ridurrà notevolmente e ci si troverà con una manciata di invitati: un ottimo inizio per mettere insieme un matrimonio davvero speciale e commuovente, privo di ipocrisie e ‘costrizioni sociali’.

Tanti aspetti organizzativi cambieranno notevolmente. Ad esempio, la scelta della location sarà molto diversa: inutile affittare un’intera location per una manciata di invitati, poiché i costi di gestione resterebbero gli stessi per un matrimonio normale. Conviene quindi cercare un’alternativa come un bel ristorante, un agriturismo, o una location simile, luoghi che possano offrire un tavolo appartato, o meglio ancora una saletta privata dove organizzare il banchetto nuziale.

A tal proposito, anche la scelta del menu di nozze sarà diversa: pensare di organizzare un intero banchetto per poche persone potrebbe diventare uno spreco inutile, meglio quindi ordinare alla carta oppure chiedere alla location di proporre un menu tradizionale in cui includere dei piatti classici che piaceranno sicuramente a tutti gli invitati.

Anche le tradizioni classiche dei matrimoni non avranno molto senso per un mini matrimonio. Basta immaginare una qualsiasi attività tipica – come il lancio del bouquet o il corteo nuziale – fatta da una decina di persone (o meno): chiaramente, perderebbe il suo senso! Cos’è meglio fare, allora? Basta trovare delle alternative! Ad esempio, al posto di fare il classico lancio del bouquet si potrebbe regalare direttamente l’ambito trofeo alle invitate nubili: se è presente solo una, si può regalare il bouquet intero, se sono di più si possono creare dei mini bouquet da accompagnare magari con un bigliettino affettuoso. Un regalo che sarà senz’altro molto gradito! Questo genere di modifiche vanno apportate a tutte le tradizioni classiche, a piacimento degli sposi.

 Una nota decisamente positiva riguarda proprio la gestione del budget matrimoniale: avendo pochi invitati di cui prendersi cura, ci si può sbizzarrire molto di più con le spese da affrontare! Ad esempio, magari ci si può permettere delle bomboniere più pregiate ed originali da regalare ai propri invitati, oppure si può scegliere un menù di nozze più ricercato, o ci si può permettere qualche sfizio extra per allietare la festa, o allestire una cerimonia più ricca, o fare una sorpresa agli invitati come una crociera privata sul lago di Garda.

 

Marta Boldi