Sposarsi in autunno


LA STAGIONE DEI CAMBIAMENTI: SPOSARSI IN AUTUNNO

Andare incontro all’inverno con una festa calorosa: la bellezza di un matrimonio autunnale!

 

 

 

L’Autunno: la stagione del cambiamento, quando la solarità estiva lascia spazio ai bellissimi colori ambrati e dorati di questi mesi. Si tratta della stagione del cambiamento, quando i paesaggi si trasformano e il mondo si prepara ad accogliere il grande freddo. I matrimoni autunnali possono svolgersi in due modi: o approfittando della fine di un’estate particolarmente lunga, o andando incontro ai primi freddi.

 

PRO: L’autunno, con i suoi ricchi colori e il suo calore, è un’incantevole stagione in cui organizzare delle nozze appena rientrati dalle vacanze o in attesa dell’inizio di un nuovo inverno. Se si è abbastanza fortunati da cogliere ancora gli ultimi echi dell’estate, poi, si potrà godere di una giornata autunnale splendida in cui il sole scalderà gli invitati al punto giusto, senza il fastidio dell’afa estiva. Inoltre, si possono cominciare a riprendere in considerazione abiti più pesanti o con le maniche lunghe, troppo coperti per i mesi primaverili ed estivi. L’autunno è anche una stagione gastronomicamente golosissima: ricordatevi di approfittare delle prime primizie autunnali per il vostro buffet! Sì ai colori densi come crema, bordeaux e le nuance ambrate del marrone. Sì anche a illuminazioni calde e composizioni di candele per i centro tavola

 

immagine fornita da Pixabay

 

CONTRO: Il fascino autunnale non risplende nelle giornate più brutte, in cui pioggia e nebbia possono creare un’atmosfera ben più malinconica che allegra. Ma non temete: qualora il vostro matrimonio capitasse proprio in una giornata autunnale ‘pesante’, scaldate l’atmosfera con un bel camino acceso e voilà! Risolto! Come nel caso della primavera, attenzione anche agli sbalzi di temperatura. Magari è meglio scartare l’idea di festeggiare all’aperto, onde evitare un’ondata di raffreddore fra i vostri invitati!

Marta Boldi