Organizzare la tavola bianca


Organizzare la tavola bianca

Come preparare un’accoglienza calorosa per i vostri amici e parenti

 

Un’usanza legata al matrimonio riguarda la cosiddetta ‘tavola bianca’. In pratica, si tratta di un piccolo rinfresco che viene organizzato a casa della sposa (e, separatamente, anche a casa dello sposo) per dare il benvenuto ai parenti e agli amici che decidono di passare a salutare i futuri coniugi prima della cerimonia.

Infatti, nonostante le ore precedenti al matrimonio siano spesso pieni di preparativi, sistemazioni last-minute e alti livelli di adrenalina e ansia, non bisogna dimenticarsi di prendersi cura dei propri invitati anche in questo caso: chi sceglie di passare da casa per un saluto e un buon augurio, proprio prima del grande evento, deve essere accolto come si deve! Attenzione, però: dall’altra parte, il galateo impone di non presentarsi eccessivamente in anticipo, per non rischiare di trasformare una visita gradita in un disturbo.

In genere, la tavola bianca non prevede menù elaborati: si tratta più che altro di un rinfresco light, accompagnato da qualche bevanda gustosa come dei succhi di frutta o più semplicemente delle bollicine con cui iniziare a festeggiare.

La proposta culinaria varia soprattutto in base all’orario: chi si sposa in mattinata solitamente sceglie un rinfresco dolce fatto di croissant e pasticcini, chi invece si sposa nel tardo pomeriggio o verso sera può optare per un mini aperitivo che includa degli snack salati e gustosi. Ricordatevi che non devono mancare i confetti, sebbene la tradizionale confettata andrà eventualmente fatta al ricevimento vero e proprio.

La mise en place di questo buffet dovrà naturalmente essere elegante ed in tema con lo stile, i colori ed il mood di tutte le altre decorazioni del matrimonio: d’altra parte, la tavolata sarà il benvenuto riservato ai vostri amici e parenti, quindi riservatele le dovute attenzioni preparandola con cura! Abbellitela con una tovaglia sontuosa, magari delle composizioni floreali, insieme naturalmente a piattini, posate e tovagliolini en pendant pronti per i vostri ospiti.

Visti i mille impegni che occuperanno i due sposi, i loro familiari e testimoni, potrebbe non esserci il tempo materiale per cucinare ed allestire di persona questa bella tavolata, la scelta più comune è quella di affidarsi ad un catering: una scelta eccellente a riguardo può essere, ad esempio, il catering de L’Antica Cascina San Zago, partner di Garda special wedding!

Sebbene non si tratti di una tradizione obbligatoria, la tavola bianca è senz’altro una scelta molto azzeccata per accogliere chi verrà a trovarvi a casa e sarà sicuramente una piacevole sorpresa culinaria che verrà gradita (e gustata) da tutti: vale davvero la pena organizzarla!

 

Marta Boldi