Come scegliere la tua location sul lago di Garda


Come scegliere la tua location sul lago di Garda

Una mini guida per scegliere la wedding venue più adatta per le tue nozze!

Scegliere la location giusta per il proprio matrimonio è un passo fondamentale per l’organizzazione delle nozze. La ragione è semplice: si tratta del luogo in cui si svolgerà gran parte della giornata (se non tutta, qualora si festeggi anche la cerimonia in loco) , inoltre sarà l’elemento più dispendioso di tutto il wedding planning, nonché una delle prime scelte da fare, considerando che la disponibilità delle strutture più ambite va richiesta con largo anticipo.

Se hai scelto di celebrare il tuo matrimonio nella splendida cornice del lago di Garda, avrai una scelta pressoché infinta di luoghi incantevoli da cui poter scegliere. Dalle meravigliose e spettacolari location esclusive a bordo lago, come l’Isola del Garda o la Dogana Veneta, passando per location storiche ed uniche nel loro genere come il Vittoriale degli Italiani, per non escludere ristoranti dedicati ai ricevimenti nuziali come il ristorante La Speranzina di Sirmione, ce n’è per tutti i gusti! La decisione dipende da diversi fattori come il tuo budget, il numero degli invitati, il tipo di cerimonia che si desidera, e via dicendo. Come fare, quindi, a indirizzarsi verso la scelta giusta? Ci sono alcuni semplici ma fondamentali criteri che è bene tenere a mente, durante la ricerca per la location perfetta: ecco quali sono!

L’UBICAZIONE
La location giusta dovrebbe essere di facile accesso e semplice da trovare, per poter essere raggiunta senza problemi o viaggi infiniti. Una buona idea è quella di cercare di ridurre al massimo la distanza fra il luogo della cerimonia e quello della festa. Per semplificare ulteriormente la logistica della giornata, sarebbe perfetto riuscire a trovare una location dove è possibile celebrare sia l’unione che la festa. Basta cercare una location che abbia a disposizione una cappella privata per celebrare un matrimonio religioso, o che sia adibita alla celebrazione del rito civile per i matrimoni non religiosi. Se non fosse possibile ospitare la cerimonia nel medesimo luogo della festa, è consigliabile offrire un servizio di navetta per facilitare gli spostamenti degli invitati.  Potrebbe inoltre essere una buona idea accordarsi con hotel della zona (se non con la location stessa, qualora offra un servizio di hospitality) per permettere a chi lo desideri di passare la notte in loco senza doversi preoccupare del viaggio di ritorno in nottata.

LA STRUTTURA
Una volta che si inizia a prendere in considerazione qualche location specifica, bisogna considerare la struttura nel complesso. Quanto è grande? Che genere di location è? Quanti spazi offre? Ha il giardino? Quanti ospiti può accomodare? Queste sono solo alcune delle domande che è bene porsi nel processo di selezione della location giusta. Lo stile della location inciderà molto sul mood del matrimonio: inutile spendere cifre eccessive se non si cerca un allestimento ricco e sfarzoso, così come al contrario è utile capire come sfruttare al meglio la struttura se l’intento è proprio quello di fare le cose in grande stile. Le diverse zone offerte della location potranno essere sfruttate per momenti diversi della giornata: dall’aperitivo al party dopocena, ciascuna area può svolgere un compito diverso. Qualora la cerimonia si svolgesse all’aperto, bisogna anche verificare che la struttura offra uno spazio riparato qualora il tempo si guastasse all’improvviso.

ESCLUSIVITA’, INVITATI ED EXTRA
Occorre informarsi anche su diverse altre variabili che potrebbero condizionare la scelta di una determinata location. Ad esempio, bisogna chiedere se offre l’esclusività per un singolo matrimonio, oppure se è una struttura utilizzata per celebrare più matrimoni in una sola giornata. Qualora la location fosse condivisa da più matrimoni in contemporanea, infatti, bisogna verificare in quale modo viene tutelata la privacy della propria festa (ad esempio con spazi divisi e dedicati ad ogni singolo matrimonio). Bisogna inoltre concordare quale sarà il tempo a disposizione da rispettare, considerando che molte location impongono limiti al riguardo. Anche il numero degli ospiti è un fattore incisivo da tenere a mente. Alcune strutture, infatti, non accettano matrimoni eccessivamente ridotti, mentre altre possono ospitare solo un certo numero di invitati. Occorre quindi orientare la scelta della location anche in base a questo fattore! Infine, bisogna ricordarsi di parlare degli extra: i servizi come l’open bar, la decorazione della location, l’illuminazione ed il montaggio e smontaggio dell’allestimento sono tutti servizi che vanno concordati insieme alla struttura. Se ne occuperà lo staff della medesima, oppure sarà la wedding planner e/o la coppia stessa ad organizzarli? Le location solitamente aggiungono dei costi extra per questi servizi, per cui è bene mettersi d’accordo con i proprietari della struttura e decidere di cosa si occuperà il loro staff, e di cosa invece si occuperanno i fornitori del matrimonio.

Una volta presi in considerazione questi fattori, sarà possibile individuare la lista delle location ‘finaliste’ – se non addirittura la location vincitrice – e sarà quindi molto più semplice fare la scelta definitiva. La location dei tuoi sogni ti sta aspettando: basta solo un po’ di pazienza, curiosità e voglia di scoprire, per trovarla!

 

Marta Boldi